Frassanelle - Ville per Vacanze e Matrimoni

La Villa

Scorci suggestivi dei Colli Euganei

La Villa

Nei primi anni del XIX secolo i fratelli Francesco e Alessandro Papafava, amici di eminenti artisti come Antonio Canova, Angelica Kauffman, Sir Thomas Florence e di Giuseppe Jappelli, decisero di trasformare il casino di caccia del XVI secolo, nelle loro terre a Frassanelle, in una splendida villa in stile neoclassico. I fratelli decisero anche di equipaggiare la villa con un proprio sistema idrico, cosa che per quei tempi era un’impresa imponente: una vasta serie di cisterne raccoglieva l’acqua che scorreva dalle colline circostanti per alimentare sistema.

Prima di rimodellare il casino di caccia posto sulla collina nel mezzo della proprietà, la famiglia, quando veniva in visita a Frassanelle, soggiornava nella grande fattoria del 17º secolo ai piedi della collina. Una monumentale scalinata fu costruita per collegare l’edificio della vecchia fattoria alla facciata principale della nuova villa.
Il progetto di restauro inoltre includeva due cappelle di famiglia che si affacciavano l’una all’altra nella piazza davanti la facciata retrostante della villa (oggi entrata principale) e un delizioso tempio greco in antis (costruito dall’architetto veneziano Giuseppe Jappelli) collocato in uno spazio aperto nel mezzo del parco.