Frassanelle - Ville per Vacanze e Matrimoni

Vicenza e dintorni

Un percorso tra natura, arte e storia

Vicenza e dintorni

Il nostro agriturismo si trova in una posizione privilegiata per partire per un breve tour di Vicenza alla scoperta di un territorio vario e ricco di paesaggi. Scoprire Vicenza e dintorni è un’esperienza che può regalare davvero delle sorprese: la provincia berica, infatti è un territorio unico, grazie anche alla varietà del paesaggio costituito da montagne, colline e pianure intersecate da fiumi e torrenti che ospitano alcune delle più belle ed interessanti città d’arte del Veneto come Vicenza, Marostica e Bassano del Grappa.

Scoprire Vicenza e i territori della sua provincia è un viaggio piacevole, da vivere lentamente godendo dei colori e sapori, dei profumi e delle stagioni che solo questi luoghi sanno regalare. Nel corso del vostro soggiorno a Frassanelle regalatevi un tour di Vicenza e delle altre città d’arte del Veneto, è un’esperienza che non vi deluderà.

Basilica PalladianaBasilica palladiana: Questo storico edificio risale originariamente al XV secolo, quando fu progettato da Domenico da Venezia. Quando il doppio ordine di portici e logge crollò il progetto fu affidato a Palladio, che vi mise mano nel 1549 e vi lavorò per il resto della sua vita. Un tempo sede del Consiglio dei Quattrocento e centro della vita pubblica di Vicenza, la basilica ospita oggi importanti mostre di arte e architettura.
Piazza dei Signori, Vicenza.

Palazzo del CapitanioPalazzo del Capitaniato: fu edificato nel 1571 su progetto di Andrea Palladio. Doveva ospitare la sede del capitanio,  il rappresentante della Repubblica di Venezia. Nonostante sia rimasto incompiuto, è considerato uno dei massimi traguardi della carriera di Palladio. Nel 2007 ha ospitato la Coppa del mondo in tour, vinta in quell’anno dalla Nazionale italiana. Oggi il palazzo è sede del Consiglio comunale. Piazza dei Signori, Vicenza.

Teatro OlimpicoTeatro Olimpico: questo splendido monumento, commissionato a Palladio nel 1580, è anche il teatro coperto più antico al mondo. La sua struttura imita quella dei teatri classici greci e romani, e per la sua maestosità si presta soprattutto alla rappresentazione di tragedie.
Visite: dal 29 Agosto, il teatro è visitabile dal martedì alla domenica, dalle 9:00 alle 17:00, salvo chiusure straordinarie. Piazza Giacomo Matteotti, Vicenza.

Chiesa dei Santi Felice e FortunatoChiesa dei Santi Felice e Fortunato: questo bellissimo esempio di basilica preromanica risale originariamente al IV secolo, e venne poi ampliata e abbellita nel V per ospitare le reliquie dei fratelli martiri Felice e Fortunato. Dopo il crollo parziale dell’edificio, nel 1117, subì un ulteriore ampliamento. Nel IX secolo i monaci benedettini ne fecero un importante centro di irradiazione religiosa, e tale rimase fino all’invasione napoleonica di inizio ‘800. La pavimentazione musiva è ben conservata e risale al V secolo. Corso Santi Felice e Fortunato 219, Vicenza.

Basilica di MontebericoBasilica di Monteberico: L’imponente santuario di Monte Berico, la cui costruzione ebbe inizio nel 1428, si compone di due parti, una gotica e una in stile neoclassico e barocco. Secondo la tradizione popolare, l’edificio venne eretto in soli tre mesi in seguito all’apparazione della Vergine Maria a una contadinella vicentina.
Visite: è consigliabile visitare il Santuario tra le 14:30 e le 16:00, per evitare di disturbare le celebrazioni. Viale 10 giugno, Monteberico, Vicenza.

Villa La RotondaLa Rotonda: concepita da Palladio per divenire la residenza di campagna del Conte Paolo Almerico, questa villa è il capolavoro dell’architetto vicentino. Lo stile simmetrico, l’ispirazione classica e il suo rapporto armonico con il paesaggio ne fecero un modello architettonico imitato in tutto il mondo.
Visite: i giardini sono visitabili dal 15 marzo al 4 Novembre dal Martedì alla domenica, ore 10:00-12:00 e 15:00-18:00. Gli interni della villa sono visitabili dal 15 Marzo al 4 Novembre solo il mercoledì, ore 10:00-12:00 e 15:00-18:00. Via della Rotonda 45, Vicenza.

Villa Valmarana ai NaniVilla Valmarana ai Nani:. Realizzata nel XVIII secolo per volere di Giustino Valmarana, la villa presenta uno dei cicli affrescati più belli del Veneto, eseguiti da Giambattista Tiepolo e dal figlio Giandomenico. I dipinti rappresentano temi epici e scene di vita quotidiana e campestre. Da non perdere il bellissimo giardino all’italiana con le statue di nani in pietra.
Visite: 10 Marzo – 8 Novembre, da martedì a domenica 10:00-12:00 e 15:00-18:00. www.villavalmarana.com Stradella dei nani 8, Vicenza.

Dorsale BericaDorsale Berica: percorrendo la strada panoramica che da Monteberico attraversa i Colli Berici e molti dei suoi piccoli comuni si gode di uno spettacolo unico. L’area dei Colli offre infatti uno spaccato di vita contadina d’altri tempi, con la Valle dei Mulini a Mossano, il lago di Fimon, le estese coltivazioni di ciliegi ed i vigneti. In questa zona potrete degustare vini tipici come il Pinot bianco e il Cabernet sauvignon, e assaggiare piatti particolari come il risotto con le rane, e i bigoli con l’anatra o i piselli.